Isnello

_ VEDI MAPPA

530 mt. slm

SCOPRI LE MADONIE

Un piccolo e suggestivo borgo ai piedi del castello bizantino
Isnello è un piccolo e suggestivo borgo ai piedi del castello bizantino, circondato dall’habitat naturale del Parco delle Madonie e con la Montagna Grande sullo sfondo. Il borgo è in una posizione ideale a metà tra le spiagge di Cefalù e i siti naturalistici delle alte Madonie.
Ha una storia antichissima che risale al neolitico e le diverse dominazioni che si sono susseguite nel tempo hanno lasciato un patrimonio artistico e architettonico di grande pregio. Il suo tessuto urbano di vicoli e piazze minuscole, belvedere, palazzi e luoghi di culto cresce e si sviluppa attorno al Castello dell’epoca alto-medievale. Nato come punto di sentinella diventò, in periodo normanno, parte del sistema difensivo dell’Isola, con compiti di sorveglianza, difesa del territorio e residenza delle truppe della Corte Reale in transito. Dalla fine del XII secolo sino a parte del XV la sua storia si intreccia con le vicende delle nobili famiglie che lo hanno abitato e che lo trasformano mostrano da avamposto militare a sede baronale.
Isnello è nota per la presenza del Parco Astronomico Gal Hassin, istituito nel 2016. Il nome deriva dal torrente Gal Hassin, un termine di origine siriaca che significa “torrente freddo”. Così gli arabi denominarono Isnello quando arrivarono in Sicilia.

ATTRAZIONI ARTISTICO-MONUMENTALI

— Chiesa Madre (XV sec.)
— Chiesa di San Michele (XIV sec.)
— Chiesa di Santa Maria Maggiore (XIV sec.)
— Chiesa dell’Annunziata (XIV sec.)
— Chiesa del Rosario (XVI sec.)
— La Madre Madonita, opera in bronzo (1987)

In questi itinerari

3

notti

I magnifici scorci delle alte Madonie. Alla scoperta delle Petralie, Piano Cervi e Isnello