Valledolmo

_ VEDI MAPPA

780 mt. slm

SCOPRI LE MADONIE

Una vocazione agricola che racconta il territorio
Valledolmo è situata nel versante sud-ovest delle basse Madonie. La sua storia è relativamente recente: fino al Cinquecento quest’area era un terreno non abitato, parte della grande Contea di Sclafani. La fondazione ufficiale del villaggio data al 1650, quando il conte Conte Giuseppe Mario Cutelli ottiene la licenza di popolare i terreni del feudo. Il nome iniziale, “Castel Normanno”, fu usato solo negli atti ufficiali, e presto soppiantato dal più popolare “Vallis Ulmi”, motivato da un grande olmo presente nel paese. Il nucleo più antico del centro abitato si sviluppa attorno al cortile del palazzo padronale “Baglio Castellana”. Sin dalla sua fondazione, Valledolmo si è sviluppata grazie alla forte vocazione agricola dei suoi terreni fertili, soleggiati, e irrigati dalle fonti surgive della Madonie. Ancora oggi, Valledolmo ospita note tenute vinicole, coltivazioni di grano duro e pomodoro Siccagno. Non a caso, i valledolmesi sono riconosciuti da tutti i loro vicini per la loro laboriosità.
...

ATTRAZIONI ARTISTICO-MONUMENTALI

— Chiesa Madre (XVII secolo)
— Chiesa delle Anime Sante o della Madonna del Buon Pensiero (XVI secolo)
— Chiesa di Maria SS. della Pietà o Chiesa Nuova (1845)
— Baglio Castellana, palazzo feudale del Conte Cutelli

In questi itinerari

4

notti

Archeotrekking sulle orme dei giganti